LiberoReporter

Milano. Operazione “ChinaBlue” contro le bande criminali cinesi

Dall’alba di questa mattina, un centinaio di uomini di questo Comando Provinciale, stanno dando esecuzione ad oltre trenta misure cautelari nei confronti di altrettanti soggetti d’origine cinese appartenenti a bande giovanili cinesi che operavano nelle province di Milano, Cremona, Torino, Genova, Frosinone e Teramo. Gli arrestati devono rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni e rapine commesse nei confronti degli esercizi commerciali della comunità cinese, nonché dello sfruttamento della prostituzione e del gioco d’azzardo ed infine dell’importazione e dello spaccio di sostanze stupefacenti del tipo ecstasy e ketamina all’interno delle discoteche etniche. L’operazione odierna, convenzionalmente denominata China Blue, rappresenta l’epilogo di una complessa attività investigativa che ha consentito di acquisire innovativi e qualificati profili di carattere penale circa le modalità di condotta delinquenziale intraetnica delle gangs. Le indagini hanno avuto inizio nel maggio 2009.
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends