LiberoReporter

Civitavecchia: messa in sicurezza motonave Sharden Tirrenia

Lo squarcio sulla motonave Sharden, della Tirrenia - foto: © Guardia Costiera

Sono proseguite per tutto il pomeriggio le operazioni per il trasferimento ad altra banchina della motonave Sharden della società Tirrenia di Navigazione spa, quando, nella notte di ieri 3 febbraio, appena partita dal Porto di Civitavecchia, direzione Olbia, ha urtato una sporgenza della diga foranea del porto.
L’urto del traghetto sulla diga è avvenuto quando in quel tratto di mare  imperversava un vento proveniente da nord che viaggiava a oltre 30 nodi, con raffiche vicine ai 45 (oltre 80 km/h). Dopo l’impatto con la banchina, il comando nave ha informato immediatamente la Guardia Costiera, che è intervenuta con una motovedetta e con mezzi di terra, per assicurare l’imbarcazione alla banchina dove è avvenuto l’impatto, con l’aiuto di due rimorchiatori.
Subito dopo aver ormeggiato in sicurezza l’imbarcazione rendendo più stabile la nave, sono iniziate le manovre per far sbarcare i passeggeri che si trovavano a bordo. Circa alle 4 del mattino di oggi 4 febbraio, le operazioni di sbarco dei passeggeri erano state completate, mentre per i veicoli imbarcati si è dovuto attendere fino a questo pomeriggio per evacuarli. Alle ore 17,30 di oggi, la Guardia Costiera di Civitavecchia, ha comunicato che le operazioni di trasferimento della Sharden alla banchina numero 20 del porto di Civitavecchia, si sono concluse con esisto positivo.
Coordinato dalla Capitanerie di Porto della cittadina laziale, il tutto è stato realizzato grazie all’ausilio di 4 rimorchiatori. Dopo i controlli da parte dei tecnici del Rina, Registro navale italiano, è iniziato lo sbarco dei mezzi che erano presenti a bordo dalla scorsa notte, che verranno imbarcati questa sera alle 22,30 sulla motonave Nuraghes, sempre della Tirrenia, direzione Olbia.
La Guardia Costiera di Civitavecchia ha avviato un indagine tecnico-amministrativa, per accertare le cause del sinistro marittimo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends