LiberoReporter

Lotteria Italia: biglietto vincente primo premio venduto a Napoli

La Dea bendata ha sorriso la città di Napoli.  Ancora una volta i napoletani si sono confermati essere fortunati al gioco. Infatti, sebbene il trend delle vendite nel capoluogo campano è risultato inferiore del 22,1% rispetto alla scorsa edizione della Lotteria Italia, venduti solo 328.280  biglietti, è a Napoli che è stato venduto il biglietto vincente il primo premio. I 5 milioni di euro della Lotteria Italia edizione 2011-2012
sono stati assegnati al biglietto vincente serie: G 113669.

La lotteria quest’anno era abbinata alla trasmissione ‘La prova del cuoco’ condotta da Antonella Clerici.

Il vincitore potrebbe essere una persona del posto. Il motivo per il quale lo si pensa è dettato dal fatto che il biglietto vincente della Lotteria Italia è stato venduto in una Tabaccheria-Ricevitoria molto frequentata da residenti e non. Si tratta di un esercizio ubicato in una traversa alla periferia di Napoli, una zona popolare, tra i quartieri di Capodichino e Secondigliano, lungo la linea di confine con il Comune di Casavatore e poco lontano dalla rotonda di Arzano.

Nel capoluogo partenopeo la befana aveva lasciato il primo premio della Lotteria Italia già nelle edizioni 2006-2007 e 2007-2008.

Il tagliando abbinato al secondo premio della Lotteria Italia, 2 milioni di euro, è stato venduto a Modena serie: I 701550. Quello abbinato al terzo premio, 1,5 milioni, è stato venduto a Castelnuovo di Porto (Roma), serie: C 662975. Il quarto premio, da 1 milione, è stato venduto a Roma, serie: C 400105. Il quinto premio, da 500mila euro, è stato venduto a Paderno Dugnano (Milano) serie: B 821811. L’ultimo biglietto vincente, quello da 250mila euro, è stato venduto a Torino serie: G 326276.

La scure dei tagli nelle spese delle famiglie italiane ha colpito anche la Lotteria Italia. Quest’anno i biglietti venduti sono stati 8.034.240 per una raccolta complessiva di 40.171.200 euro. Lo scorso anno ne erano stati venduti 9,6 milioni. Un sensibile calo della vendita dettato forse in parte dalla situazione economica internazionale. Però, la fortuna ha premiato chi ha voluto tentare e cercare di vincere.

Tra le regioni dove i giocatori hanno più tentato la fortuna figura al primo posto il Lazio, in cui sono stati venduti oltre 1,6 milioni di biglietti. Al secondo posto la Lombardia, con 1,1 milioni di biglietti venduti e al terzo l’Emilia Romagna con circa 816mila biglietti venduti. La Campania, che si è aggiudicata il primo premio, figura solo al quarto posto con 649 mila  biglietti venduti.

Una curiosità dal 2002 ad oggi risultano che non siano stati riscossi premi della Lotteria Italia per un importo di oltre 17 milioni di euro. Addirittura non è stato mai riscosso il primo premio da 5 milione di euro dell’edizione 2008-2009 venduto a Roma. I premi, per regolamento, vanno riscossi entro i 180 giorni successivi a quello della pubblicazione nella G.U. del bollettino ufficiale dell’estrazione, mentre il pagamento avviene entro 30 giorni dalla data di presentazione del biglietto. Chi è in possesso di uno dei biglietti vincenti della Lotteria Italia deve presentarlo presso uno sportello di Banca Intesa oppure presso l’Ufficio Premi del Consorzio Lotterie Nazionali – viale del Campo Boario, 56/D – 00153 Roma. Il biglietto può anche essere spedito al suddetto Ufficio, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità l’indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare, bonifico bancario o postale).

L’elenco dei biglietti vincenti sarà disponibile anche sul sito www.aams.gov.it.

Ferdinando Pelliccia

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends